Insegnare ai bambini il rispetto per l’ambiente

Il cambiamento climatico è una realtà che coinvolge tutti noi in prima persona, ma soprattutto i più piccoli. E’ fondamentale quindi adottare un comportamento diverso per garantire un futuro al pianeta e alle persone.

Se insegniamo ai bambini ad assumere un atteggiamento rispettoso nei confronti dell’ambiente, maggiori saranno le probabilità di vivere in un luogo migliore.

[La sostenibilità è innanzitutto educazione e la cosa migliore è iniziare fin da piccoli. Questo qui di seguito è un post scritto in collaborazione con Babysits, la più importante piattaforma di servizi rivolti alle famiglie con bambini piccoli, per anticipare problematiche e dare suggerimenti a chi ha in casa un produttore seriale di pannolini sporchi.]

E’ importante che i nostri figli si facciano una cultura di quello che sta succedendo adesso. Ma come spiegarglielo in maniera chiara e semplice? Ma, soprattutto, come motivarli ad agire il prima possibile?

Il genitore e gli adulti in generale dovrebbero innanzitutto dare il buon esempio, assumendo un comportamento rispettoso quando sono a casa e in altre circostanze della vita quotidiana, come per esempio al supermercato o al cinema.

 

Bastano alcuni piccoli accorgimenti per vivere in un pianeta migliore. Ecco quindi nove buone abitudini che aiutano i bambini e non solo ad avere maggior rispetto dell’ambiente:

1. Spegnere la luce quando si esce dalla camera

Semplice e applicabile ovunque. Se esci dalla stanza, che necessità c’è di tenere la luce accesa? Oltre a salvare l’ambiente, risparmierai anche dei soldi.

2. Chiudi l’acqua quando ti lavi i denti

L’acqua è uno dei beni più preziosi che abbiamo. Non dobbiamo quindi sprecarla! Quando ti lavi i denti, chiudi il rubinetto e aprilo solo quando devi risciacquare la bocca. Lo stesso vale quando ti lavi i capelli: mentre metti lo shampoo e il balsamo, puoi benissimo spegnere il rubinetto della doccia per qualche secondo.

3. Fai la raccolta differenziata

Riciclare dà la possibilità di riutilizzare il materiale degli scarti per creare nuove oggetti simili o diversi, ma fatti dello stesso materiale. Dividi a casa la plastica, la carta, l’organico, il vetro e il residuo. Impegnati anche quando sei fuori casa, al fine di dare il buon esempio sia dentro che fuori.

4. Hai il pollice verde?

Non tutti forse ne sono appassionati, ma potrebbe essere un passatempo divertente da insegnare ai bambini. Coltivate frutta e verdura nel giardino di casa (se ovviamente ne disponete uno). Vedrete quanto sarà appagante poter mangiare ciò che si ha coltivato.

5. Pianta un albero

Prendete un piccolo vaso, dei semi e del terriccio per piantare il tuo albero. Dare vita a un organismo vivente all’interno delle proprie mura è emozionante. Grazie a questo gesto, forse i bambini scopriranno di avere una passione nascosta!

6. Evita i sacchetti di plastica

Ormai è noto che la plastica sta uccidendo il nostro pianeta. Come abolirla quindi dalla routine? Utilizza ad esempio dei sacchetti di stoffa quando vai a fare la spesa o anche quando vai a fare shopping. Il vantaggio di utilizzare questi sacchetti è il molteplice utilizzo!

7. Riutilizza gli oggetti dando loro una seconda vita

Ti rimangono degli oggetti di plastica, vetro o carta in giro per la casa? Non buttarli via e dà loro una seconda possibilità di vivere! Riutilizza quegli oggetti per creare qualcosa di nuovo. Coi bambini è possibile ad esempio realizzare dei simpatici lavori fai da te; prendi ad esempio una bottiglia di plastica e tagliala per creare un vaso per le piante.

Oppure ti sono avanzati dei piatti di carta dall’ultima festa? Aggiungendo dello spago e usando dei colori appropriati, è possibile realizzare dei mini porta oggetti da appendere al muro.

8. Usa la macchina o i mezzi pubblici il meno possibile

Questo chiaramente dipende dalla distanza, dal meteo e da altri fattori, ma se ne hai la possibilità prendi la bicicletta o muoviti a piedi. I benefici sono notevoli:

  • Fa bene alla salute;
  • Risparmi denaro;
  • Non inquini l’energia.

Magnifico, non credi?

 

9. Raccogli la spazzatura

Quando si visita un posto o semplicemente si esce di casa spesso capita di vedere le strade piene di spazzatura. Anche se non è colpa tua, rimane comunque una tua responsabilità mantenere l’ambiente pulito. Se sei con dei bambini, inizia una sorta di gara: “Chi raccoglie più rifiuti per terra, vince il premio come Principe/Principessa della Terra”.

Chiunque dovrebbe mettere in pratica queste azioni, ma lasciate ai bambini la responsabilità di prendersi cura del pianeta. Loro sono il nostro futuro ed è importante che imparino a sviluppare una certa sensibilità nei confronti di queste tematiche.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

shares